La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 18 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In Piemonte vaccinate oggi oltre 10 mila persone

Il 16 marzo partirà la vaccinazione degli oltre 6000 disabili all’interno delle comunità residenziali e semi residenziali

La Guida - In Piemonte vaccinate oggi oltre 10 mila persone

Torino – Sono 10.173, tra cui 6.273 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 607 è stata somministrata la seconda dose. Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto, all’inoculazione di 403.553 dosi (delle quali 138.729 come seconda), corrispondenti al 78,7 % delle 512.650 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a quella di ieri, perché include la nuova fornitura di 32.500 dosi di vaccino AstraZeneca. Sarà ultimata invece nelle prossime ore la consegna della nuova fornitura di 20.300 dosi di Moderna.
Escludendo la Valle D’Aosta e la Provincia Autonoma di Bolzano, ad oggi il Piemonte è una delle due regioni che procedono più veloci nella campagna vaccinale, accanto alla Campania, con un dato ben al di sopra della media nazionale, che è attestata al 69.2% di dosi somministrate. Il Piemonte è anche la Regione che (sempre escludendo Bolzano e Valle D’Aosta) si mostra più avanti nella somministrazione della seconda dose e che, quindi, ha già completato la vaccinazione di una fetta maggiore della propria popolazione (oltre 138 mila persone ovvero il 3.20% contro il 2.37% della media nazionale).
Considerata la necessità, su suggerimento della stessa struttura commissariale romana, di mantenere una percentuale di dosi di scorta tra il 20 e il 30%, non essendo purtroppo garantita la puntualità delle forniture (come dimostra anche in questi giorni il ritardo di consegna del vaccino Moderna), il Piemonte è già oltre il target quantitativo di somministrazioni ottimali e si conferma una delle regioni più performanti nell’andamento della campagna vaccinale.
Oggi, al termine di una riunione che si è svolta all’Unità di Crisi, con il presidente Cirio, l’assessore alle Politiche Sociali Chiara Caucino e l’assessore alla Sanitá Luigi Genesio Icardi, è stata stabilita la data del 16 marzo per l’inizio della vaccinazione degli oltre 6000 disabili presenti all’interno delle comunità residenziali e semi residenziali del Piemonte.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente