La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 16 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Giornata del farmaco, in Piemonte e nel cuneese donazioni in calo

Raccolte circa 50.000 confezioni di farmaci da banco, per un totale di 360.000 euro: circa un quarto in meno dello scorso anno

La Guida - Giornata del farmaco, in Piemonte e nel cuneese donazioni in calo

Cuneo – Ancora una volta, anche se meno dello scorso anno, i piemontesi hanno risposto con generosità all’invito ad aiutare tramite il Banco Farmaceutico, nella “Giornata del farmaco”, dal 9 al 15 febbraio: l’iniziativa ha permesso di donare un farmaco “da banco” (quelli per cui non serve ricetta medica e che possono essere acquistati liberamente) da destinare ad enti che poi, a loro volta, si occupano di distribuirli a chi ne ha più bisogno. In Piemonte la raccolta è arrivata a 48.283 farmaci (-22% rispetto ai 62.592 del 2020), per un corrispettivo economico di 359.252 euro (-24% rispetto ai 468.987 euro del 2020), con la copertura del bisogno che si è assestata al 36% della richiesta di 136.706 farmaci, in calo rispetto al 43% del 2020. Secondo i dati regionali, il calo più vistoso delle donazioni si è registrato in provincia di Cuneo, con meno offerte in meno farmacie; in generale, comunque, in Piemonte era atteso un calo maggiore e, grazie all’estensione della rete di farmacie coinvolte, i numeri raggiunti risultano superiori alle aspettative.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente