La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 14 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Piemonte innalza il livello di sorveglianza contro le varianti Covid

Da lunedì obbligo di auto-dichiarazione per chi rientra da Regno Unito, Irlanda del Nord, Brasile e Sudafrica

La Guida - Il Piemonte innalza il livello di sorveglianza contro le varianti Covid

Torino – Da lunedì in Piemonte obbligo di auto dichiarazione per chi rientra con qualsiasi mezzo da paesi a rischio (Regno Unito, Irlanda del Nord, Brasile e Sudafrica). Per arginare l’allarme legato alla diffusione delle varianti Covid, la Regione ha deciso di aumentare i controlli e il tracciamento dei viaggiatori che rientrano dai paesi a rischio anche con mezzi diversi dall’aereo, quindi auto, treni, autobus, navette, o con voli nazionali.
Chiunque rientri, anche con questi mezzi, da lunedì avrà l’obbligo di dichiarare se abbia soggiornato nei 14 giorni precedenti in uno dei paesi citati. La dichiarazione potrà essere effettuata telefonando al numero verde della centrale operativa del Dirmei-Regione Piemonte, 800 95 77 95, oppure compilando il modulo on line sul sito www.regione.piemonte.it.
Per loro sarà possibile sottoporsi gratuitamente a tampone molecolare presso la propria Asl di appartenenza sia al momento del rientro, sia dopo 7-10 giorni.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente