La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Per ripartire si dovrà ragionare sull’economia montana, più fragile delle altre”

Paolo Bottero, sindaco di Gaiola, racconta i primi mesi alle prese con l'emergenza sanitaria

La Guida - “Per ripartire si dovrà ragionare sull’economia montana, più fragile delle altre”

Gaiola – “In un primo tempo c’è stato un senso di smarrimento, i piccoli comuni come il nostro non hanno sostanzialmente avuto rappresentatività all’interno delle scelte decisionali, all’inizio non avevamo nemmeno accesso alla piattaforma regionale per visionare i contagi, poi man mano la situazione è migliorata”. Paolo Bottero, sindaco di Gaiola racconta i primi mesi alle prese con l’emergenza coronavirus.
In valle Stura per far fronte all’emergenza è stato attivato un unico Centro Operativo con autorità intercomunale. “Essere uniti va sicuramente a vantaggio di tutti. Unità che si è vista anche nella collaborazione messa in campo dagli esercizi commerciali durante l’emergenza alimentare e nel grande lavoro svolto dai volontari, per questo la pandemia ci sta facendo anche riflettere sulla necessità di rimettere mano all’organizzazione della Protezione Civile di valle cercando di implementare le persone da avere a disposizione per gestire emergenze come questa, ma non solo. Per ripartire si dovrà ragionare con attenzione sull’economia montana che normalmente è più fragile delle altre e rischia di pagare il prezzo più alto”. 

Servizio completo su La Guida di giovedì 11 febbraio

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente