La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Semaforo rosso per lo sci: stop fino al 5 marzo

A poche ore dall'apertura degli impianti il ministro Speranza firma l'ordinanza dopo l'allarme lanciato dal CTS

La Guida - Semaforo rosso per lo sci: stop fino al 5 marzo

Roma – Niente riaperture per gli impianti sciistici. A poche ore dall’agognata ripartenza, prevista per il 15 febbraio nelle regioni in “zona gialla”, dal Governo è arrivato un nuovo stop. Dal ministero alla Salute arriva infatti l’ordinanza che vieta la riapertura degli impianti fino al 5 marzo dopo l’allarme lanciato dal Comitato Tecnico Scientifico a causa della diffusione delle varianti del covid-19. Il governo, annuncia il ministero della Salute, si “impegna a compensare al più presto gli operatori del settore con adeguati ristori”.

“Il blocco dello sci di stasera per domani è gravissimo – commenta il presidente nazionale Uncem, Marco Bussone – .La stagione è finita, per molti operatori che in questi istanti mi hanno confermato che non apriranno più. Il no all’apertura degli impianti, arrivato in questi minuti, non trova d’accordo i Comuni montani, insieme a tutti gli operatori economici. Abbiamo buttato al vento milioni di euro in quest’ultima settimana. Uno spreco. Ora contiamo i danni. Che in settimana dovranno essere rimborsati con adeguati ristori. Per il personale serve immediatamente un’indennità, la cassa integrazione. Il Governo Draghi si attivi immediatamente”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente