La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 7 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Barbara Vercesi muore di tumore tre mesi dopo la sorella

Ex titolare di attività commerciali e bar a Cuneo e Borgo San Dalmazzo, si è spenta giovedì 21 gennaio. Aveva 51 anni, tre mesi fa era morta la sorella, Francesca. I funerali sabato nella chiesa di San Defendente di Cervasca

La Guida - Barbara Vercesi muore di tumore tre mesi dopo la sorella

Cuneo – È morta oggi, giovedì 21 gennaio, Barbara Vercesi, molto conosciuta in città in quanto ex titolare di attività commerciali e bar a Cuneo e Borgo San Dalmazzo. Avrebbe compiuto 52 anni a febbraio e da sette mesi aveva scoperto di avere un tumore. Una battaglia con la malattia che aveva condiviso con la sorella minore, Francesca, morta tre mesi fa a 50 anni, anche lei per un cancro. Originarie della provincia di Pavia (Mede), si erano traferite a Confreria con la famiglia: nel corso degli anni Barbara aveva gestito una tabaccheria in via Roma, il bar Edelweiss in corso Nizza, il Caffè Brasil e il Gran Bar a Borgo San Dalmazzo. Negli ultimi mesi era stata al fianco della sorella nell’evolversi della malattia fino alla fine. I funerali saranno celebrati sabato 23 gennaio alle 14.30 nella chiesa di San Defendente di Cervasca. Lascia i figli Anna e Vittorio con il padre Marco Renaudo, il compagno Alessio, i fratelli Maurizio e Paolo, i nipoti Adele ed Edoardo.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente