La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il cuneese Alain Cittadino in gara al Rally di Montecarlo

Il pilota, accompagnato dal navigatore astigiano Luca Santi, si trova a Gap da lunedì 18 per le prove dei percorsi. La gara inizierà giovedì 21 gennaio

La Guida - Il cuneese Alain Cittadino in gara al Rally di Montecarlo

Cuneo – Ci sono anche il pilota Alain Cittadino, 31 anni di Cuneo, e il suo navigatore Luca Santi, 28 anni di Vesime (Asti), tra i 90 equipaggi che sono stati ammessi all’89a edizione del Rally di Montecarlo, una delle gare più temute e ambite da tutti gli appassionati di questo sport. Organizzato dall’Automobile Club di Monaco, prima tappa del campionato mondiale Wrc 2021, il Rally di Montecarlo è rimasto in forse fino all’ultimo a causa della pandemia per essere poi confermato e organizzato nelle date previste (21-24 gennaio) nel rispetto delle restrizioni legate al Covid e del coprifuoco che richiede di concludere le prove e le gare entro le 18.

Da lunedì 18 i giovani piemontesi si trovano nella base della gara a Gap, nelle Alte Alpi francesi, per la ricognizione. Li raggiungiamo al telefono durante un momento delle prove e Luca, da buon navigatore, fa gli onori di casa parlando al vivavoce: “Stiamo provando i percorsi, in totale sono 9 gare speciali suddivise su quattro giorni che vanno dai 13 ai 22 chilometri l’una circa. Vediamo le strade e prendiamo le note, ma la cosa che ci preoccupa di più è il meteo. In alcuni gare si sale sopra i 1.300 metri di quota e quindi c’è il rischio di trovare pioggia, neve e soprattutto ghiaccio. Al momento della nostra ricognizione molte macchine sono già passate prima della nostra lasciando segni sulla strada e altre passeranno dopo. È quindi difficile interpretare il tracciato e le sue condizioni che da qui a domenica possono ancora cambiare diverse volte ”.

“In video le prove speciali sembravano un po’ meno toste – aggiunge Alain -. È una gara difficile e c’è un alto rischio di uscire di strada a causa delle condizioni atmosferiche, ma in fondo è una delle gare più blasonate al mondo e siamo onorati di essere qui. Ce la metteremo tutta e, anche se sappiamo che sarà dura, faremo il possibile per arrivare in fondo, non capita a tutti di poter correre un mondiale”. Mondiale che i ragazzi affronteranno a bordo del Peugeot 208 R2B del team Miele Racing di Chiusa Pesio che correrà con il numero 77.

E così, tra emozione e preoccupazione per il meteo, i ragazzi si preparano alle prime prove speciali: “Oltre alla macchina e alle gomme quello che fa la differenza in sfide come questa è sicuramente il pilota, ma un ruolo importante è ricoperto anche dai nostri ricognitori, Simone Giordano e Beatrice Bodrito, che affronteranno il percorso qualche ora prima di noi avendo il compito di trasmetterci correzioni e note in vista della gara. Saranno i nostri occhi e per questo ci teniamo a ringraziarli”. Dalle parole di Alain e Luca traspare anche tanta gratitudine, per gli amici che li hanno supportati e per tutti coloro che li hanno sostenuti in questi anni, quando ancora correvano in gare locali. Poi sono arrivate le esperienze italiane e la finale nazionale a Como a inizio novembre, ma guardandosi indietro ci tengono a dire grazie a coloro che hanno contribuito a trasformare un sogno in realtà. Sono gli sponsor: Mauro dei cancelli, Decorazioni Cittadino, Cantina Pianbello, Carrozzeria 2A, Hf tuning, Allevamento Diego e Anto, Caraglio ricambi, F.lli Gavoci, Cavallo impianti e Falegnameria Bogliacino e Santi.

La prima prova speciale (Saint-Disdier / Corps 20,58 km) si disputerà giovedì 21 nel primo pomeriggio nei dipartimenti delle Alte Alpi e dell’Isère. L’evento sarà a porte chiuse ma sarà possibile seguire la gara su www.rallylink.it o www.ewrc-results.com.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente