La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 1 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Biathlon, due titoli italiani per Michele Carollo

Il giovane dello sci club Entracque Alpi Marittime si è imposto nelle gare Sprint e Pursuit nei campionati tricolore giovanili disputati a Bionaz. Argento per Marco Barale, bronzo per Martina Giordano e Gaia Brunetto

La Guida - Biathlon, due titoli italiani per Michele Carollo

Bionaz – Un’altra giornata molto positiva per i giovani cuneesi del comitato Alpi occidentali impegnati a Bionaz nei campionati italiani giovanili di Bionaz. Come già accaduto nella sprint di sabato, anche nella pursuit di domenica il team piemontese ha conquistato un oro, un argento e due bronzi.

Nelle gare maschili è arrivato il secondo oro per Michele Carollo (Entracque) negli Aspiranti, bravissimo nel bissare il netto successo già ottenuto nella sprint di sabato. Il giovane cuneese ha avuto un brivido iniziale dopo il doppio errore a terra, poi si è ristabilito, ha mancato solo due bersagli nel resto della gara imponendosi con oltre un minuto di vantaggio su Daniele Compagnoni (Alta Valtellina), uno dei favoriti della vigilia ma giunto quarto nella sprint di sabato. Bella rimonta di Paolo Barale (Entracque), che dopo il 18° posto della sprint è risalito fino al sesto posto nonostante sei errori al tiro. Per quanto riguarda gli altri piemontesi al via, sono arrivati il 13° posto di Mattia Bottasso (Valle Pesio), e il 21° di Nicola Giordano (Entracque).

Medaglia d’argento che sa di beffa per Marco Barale (Fiamme Oro), che ha confermato il secondo posto ottenuto già sabato nella sprint. L’atleta cresciuto nello Sci Club Entracque Alpi Marittime era in lotta per la vittoria con Stefan Navillod (Fiamme Oro), ma all’ultimo poligono ha avuto un problema alla carabina, si è quindi dovuto fermare per risolverlo, ha perso la concentrazione e ha commesso due errori. 25° l’altro piemontese al via, Riccardo Fenoglio (Entracque).

Sesto e settimo posto in rimonta per Stefano Canavese (Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) nella pursuit juniores vinta da Iacopo Leonesio (Carabinieri) davanti a David Zingerle (Esercito) ed  Elia Zeni (Fiamme Oro). Nella stessa gara 10° Nicolò Giraudo (Entracque).

Nelle competizioni femminili è arrivato il bellissimo bronzo di Martina Giordano (Entracque) nella pursuit giovani. Una grande rimonta quella della piemontese, risalita dall’ottava posizione della sprint fino alla terza dell’inseguimento con quattro errori al tiro. La vittoria è andata a Sara Scattolo (Fiamme Oro) che ha recuperato due posizioni e vinto con un’eternità di vantaggio su Alessia Martini (Bionaz), staccata di 1’35”. Altro bronzo anche per la cuneese Gaia Brunetto (Esercito) nella gara juniores. La neo rruolata, classe 2001, è giunta alle spalle di Hannah Auchentaller (Carabinieri) e Linda Zingerle (Fiamme Gialle), due delle atlete italiane più promettenti. Per Brunetto quattro errori complessivi al tiro. Nelle Aspiranti Francesca Brocchiero (Entracque) ha concluso al decimo posto dopo essere salita sul podio sabato. Per lei nove errori al poligono, come la sua compagna di squadra Matilde Salvagno, giunta 11ª.

I senior hanno invece gareggiato per la Coppa Italia Gamma. Nella gara maschile quinta posizione per l’unico piemontese in gara, Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), che ha recuperato due posizioni rispetto alla sprint commettendo quattro errori. A vincere il padrone di casa Michael Durand (Esercito).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente