La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sci di fondo, Elisa Gallo e Davide Ghio vincono il titolo italiano

Due titoli tricolore nella categoria Aspiranti per i giovani cuneesi nei campionati italiani che si stanno disputando sull'Appennino abruzzese. Argento per Gabriele Rigaudo

La Guida - Sci di fondo, Elisa Gallo e Davide Ghio vincono il titolo italiano

Alfedena – È stato un sabato trionfale per i giovani atleti cuneesi del comitato Fisi Aoc ai campionati italiani giovanili di Alfedena, sull’Appennino abruzzese.
Nelle individuali in tecnica classica sulla pista di Pianoro Campitelli sono arrivati i successi di Elisa Gallo e Davide Ghio, oltre al bel secondo posto di Gabriele Rigaudo.
Elisa Gallo si è imposta nella gara 6,6 km aspiranti femminile. La 2003 dello Sci Club Entracque Alpi Marittime si è imposta al termine di un emozionante duello cronometrico con la veneta Iris De Martin Pinter (Carabinieri), giunta ad appena 1”5 dalla cuneese.
Un autentico dominio del comitato AOC e in particolare dello Sci Club Entracque Alpi Marittime nella 10km aspiranti maschile. Davide Ghio ha conquistato la medaglia d’oro staccando tutta la concorrenza e concludendo con un tempo di 49” più basso rispetto al secondo classificato, il suo compagno di squadra Gabriele Rigaudo. Entrambi sono stati protagonisti di una prestazione notevole, in particolare se si considera la carta d’identità essendo due 2004, quindi anno giovane nella categoria. Per far comprendere meglio la portata della prestazione dei due cuneesi, sottolineiamo che il terzo 2004 all’arrivo è giunto a 2’14” dal vincitore. Addirittura, con il risultato ottenuto, Ghio sarebbe arrivato sesto negli Juniores (classi 2001 e 2002). Una prestazione fantastica. Alle spalle dei due cuneesi, in terza posizione è giunto il veneto Giacomo Schivo (Gallio). Nella top ten anche un altro piemontese, Martino Carollo (Entracque) che si è piazzato sesto a 1’16”8. Buon piazzamento anche per Samuele Giraudo (Valle Stura) che ha chiuso 13° a 2’05”7.
Titoli italiani assegnati anche nella categoria juniores. Tra le donne vittoria della livignasca Veronica Silvestri (Sporting Livigno) davanti ad Anna Rossi (Carabinieri) e Giulia Cozzi (UBI Banca Goggi). 17ª l’unica piemontese in gara, Maddalena Somà dello Sci Club Valle Pesio. Nella gara maschile successo di Elia Barp (Fiamme Gialle), 33° Filippo Tranchero (Valle Pesio).
Le competizioni odierne erano valide anche per la Coppa Italia Rode, che nella classifica aspiranti vede in testa proprio Davide Ghio. A proposito di Coppa Italia, in questo caso Gamma, ad Alfedena si sono svolte anche le individuali in classico di questo circuito riservato ai senior. La gara maschile ha visto imporsi Stefano Gardener (Carabinieri) con la 6ª posizione per Daniele Serra (Esercito), a 1’37” dal vincitore, davanti a Lorenzo Romano (Carabinieri) si è piazzato settimo. Quindicesima posizione per Alberto Piasco (Valle Stura), giunto settimo tra gli Under 23. Nella gara femminile, che si è svolta su distanza di 10km, è arrivato il successo di Emilie Jeantet (Esercito) davanti a Sara Pellegrini (Fiamme Oro) ed Ilenia Defrancesco (Esercito). Nono posto per l’unica piemontese in gara, Elisa Sordello (Entracque), che si è anche classificata quinta tra le Under 23.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente