La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si va verso la zona arancione e si ipotizzano nuove strette

Impianti sciistici chiusi fino al 15 febbraio, ancora stop a palestre, piscine, cinema e teatri, apertura dei musei: conferme e indiscrezioni in attesa del decreto

La Guida - Si va verso la zona arancione e si ipotizzano nuove strette

Cuneo – In attesa del provvedimento atteso per oggi (venerdì 15 gennaio), circolano indiscrezioni sul decreto nazionale per le misure di contrasto alla diffusione dei contagi Covid. Tra queste c’è la conferma per i prossimi 30 giorni del coprifuoco dalle 22 alle 5, della possibilità di ricevere in casa fino a due persone al giorno (oltre a minori di 14 anni conviventi), del divieto di spostamento tra Regioni anche se zona gialla (se non per lavoro, necessità o urgenza), della didattica a distanza al 50% per le scuole superiori. Inoltre tra le anticipazioni ci sono anche la chiusura degli impianti sciistici fino al 15 febbraio, lo stop a palestre e piscine ancora fino al 5 marzo, la chiusura di teatri e cinema, il divieto di vendita per bar dopo le 18. Sembra invece raggiunta l’intesa sull’apertura di musei in giorni feriali per le zone gialle. Proprio la “colorazione” delle Regioni ha subito una stretta, con una soglia più bassa per il passaggio ad arancione o rossa: da lunedì 18 il Piemonte potrebbe essere arancione, la conferma è attesa in giornata.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente