La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 1 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le Acli provinciali di Cuneo chiedono l’apertura dei circoli

Tra le richieste anche l’inserimento dei volontari nell’elenco delle categorie vaccinabili

La Guida - Le Acli provinciali di Cuneo chiedono l’apertura dei circoli

Cuneo – Le Acli provinciali di Cuneo contro il Dcpm del 14 gennaio, che mette nuovamente “in castigo” il mondo dell’associazionismo e del no profit, costringendo i circoli a restare chiusi. I centri sociali, culturali e ricreativi che, con tanti sacrifici sono riusciti a resistere alla chiusura di marzo, ora ricevono un nuovo colpo, che potrebbe decretarne la chiusura definitiva.

“Siamo giunti ad un punto di non ritorno – afferma il presidente provinciale Elio Lingua – siamo sfiduciati e abbandonati dalla politica: chiediamo che i Circoli, come gli esercizi commerciali, con gli stessi limiti e modalità, possano svolgere l’attività sociale di somministrazione riservata ai soci, senza inaccettabili discriminazioni”.

Sostenendo l’iniziativa dell’assessore regionale Icardi, che ha richiesto il coinvolgimento dei medici di base e dei farmacisti per la campagna di vaccinazione anti Covid 19, chiedono inoltre che i volontari appartenenti alle varie realtà associative operanti in Piemonte siano inseriti nell’elenco delle categorie vaccinabili.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente