La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 18 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“E’ necessario sostenere gli operatori economici, senza mettere a rischio la salute”

Per le associazioni di categoria ogni azione di protesta deve essere mantenuta nell'ambito della legalità

La Guida - “E’ necessario sostenere gli operatori economici, senza mettere a rischio la salute”

Cuneo – “Anche in un momento così critico come quello che stiamo vivendo, Confesercenti Cuneo resta dalla parte della legalità. È necessario sostenere gli operatori economici, senza però mettere a rischio la salute pubblica”. Con queste parole il direttore generale di Confesercenti Cuneo, Nadia dal Bono, ha commentato la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è svolta questa mattina in Prefettura a Cuneo. “Come sempre, abbiamo trovato una grande disponibilità da parte del prefetto, Fabrizia Triolo, ad ascoltare le criticità degli esercenti, fortemente provati da questa emergenza sanitaria – prosegue il direttore dal Bono -. Ciò nonostante Confesercenti ci tiene a sottolineare che – come è stato fatto presente al prefetto -, noi non siamo per attuare la così detta “disobbedienza civile” promossa a carattere nazionale e quindi anche nella nostra provincia, con l’apertura dei locali oltre i limiti di orario imposti dai provvedimenti contro la pandemia. Ogni azione deve essere mantenuta nell’ambito della legalità”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente