La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 24 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Boves piange Piero Giuliano

Classe 1959, originario dei “Filibert”, aveva lavorato alla “Stella”

La Guida - Boves piange Piero Giuliano

Boves – Un nuovo lutto colpisce Boves e, in particolare, la frazione San Mauro. Nella giornata di lunedì 11 gennaio è infatti scomparso Piero Giuliano, uno dei più attivi membri del Comitato della frazione. Dall’ultimo giorno dell’anno era ricoverato a Cuneo. La morte improvvisa ha colpito tutta la cittadinanza. Classe 1959, originario dei “Filibert”, aveva lavorato alla “Stella”, azienda leader nella produzione e distribuzione di pali di legno per linee aeree telefoniche. Sposato con Valeria, padre di Marco e Manuel, Piero Giuliano, appassionato di viaggi in camper, era molto conosciuto per l’impegno nel Comitato di San Mauro luogo dove risiedeva. “Era un tuttofare – lo ricorda Gianfranco Dutto. Animo buono e generoso, sapeva risolvere tutti i problemi che l’organizzazione della festa poteva presentare. Durante i giorni della manifestazione dava il suo instancabile contributo in cucina”. Rosario martedì e mercoledì alle 19 a San Mauro. Funerale in San Bartolomeo giovedì 14 alle ore 15.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente