La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 24 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Riaperto il transito sul Colle della Maddalena

La decisione dell'Anas nella mattinata di venerdì 8 gennaio dopo le operazioni previste dal piano di intervento di distacco artificiale delle valanghe e la pulizia della carreggiata

La Guida - Riaperto il transito sul Colle della Maddalena

Cuneo – È stato riaperto nella mattina di venerdì 8 gennaio il transito sulla strada statale 21 “del Colle della Maddalena” nel tratto compreso tra Argentera e il confine di Stato, chiuso dal 31 dicembre a causa delle condizioni meteo avverse e del pericolo forte di valanghe.

La riapertura è stata decisa dall’Anas dopo il parere positivo della Commissione Locale Valanghe dell’Unione montana Valle Stura e dopo il completamento delle operazioni previste dal piano di intervento di distacco artificiale delle valanghe e la pulizia della carreggiata reso possibile dal meteo favorevole. Gli interventi sono stati condotti mediante l’utilizzo di un elicottero che, nella mattina di giovedì 7 gennaio, ha effettuato la ricognizione del territorio sollecitando gli accumuli nevosi sui versanti mediante le onde d’urto generate dall’esplosione di una miscela di gas trasportati in un apposito contenitore assicurato al velivolo. Lo scopo del piano operativo è di indurre artificialmente il distacco degli ammassi instabili e accelerare così le operazioni di riapertura della strada statale.

Completate le operazioni di pulizia e trattamento del tratto da parte delle squadre antineve dell’Anas, che hanno rilevato accumuli su strada fino a circa 70 centimetri di spessore, la statale 21 è stata riaperta al traffico.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente