La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da giovedì 7 gennaio il via ai saldi invernali

Dureranno fino al 4 marzo, ma il clou sarà i primi due week-end

La Guida - Da giovedì 7 gennaio il via ai saldi invernali

Cuneo – Passate le festività natalizie, arriva puntuale come sempre la stagione dei saldi invernali. In Piemonte sarà il giorno dopo la Befana quello che darà il via ufficiale agli sconti, mentre mai come quest’anno il calendario dei saldi invernali è differenziato e variabile da regione a regione. In accordo con le associazioni di categoria la data precedentemente fissata per il 5 gennaio è stata posticipata di due giorni vista la zona rossa prevista dal Decreto Natale. Mantenuta invariata invece la possibilità per i commercianti di effettuare promozioni anche nel periodo antecedente i saldi, come già era accaduto per i saldi estivi. In Piemonte i saldi dureranno le canoniche 8 settimane, quindi fino a giovedì 4 marzo. Anche in tempo di saldi dovranno naturalmente essere rispettate rigorosamente tutte le misure anti-contagio a cui siamo abituati. A discrezione del punto vendita, poi, ci saranno regole in merito al cambio e alla prova in camerino. L’Ufficio Studi di Confcommercio calcola che quest’anno lo shopping dei saldi interesserà oltre 15 milioni di famiglie e ogni persona spenderà circa 110 euro, muovendo in totale 4 miliardi di euro, contro i 5 miliardi dell’anno scorso. Come sempre, il settore trainante sarà probabilmente quello dell’abbigliamento e degli accessori, ma gli altri comparti negli ultimi anni stanno guadagnando terreno. “Quest’anno, a causa del drammatico momento che sta attraversando il settore moda per l’emergenza Covid-19 e delle conseguenti gravi restrizioni alle attività economiche, complice anche l’impossibilità di spostamenti da una regione all’altra per motivi di shopping, le regioni hanno assunto decisioni diverse sulla data di avvio dei saldi, rispondenti a specifiche esigenze territoriali” spiega Renato Borghi, Presidente di Federazione Moda Italia Confcommercio.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente