La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 29 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I quattro container rimangono al Pronto Soccorso fino alla fine dell’emergenza

Incontro in Fondazione Crc della Protezione Civile e dell'Ospedale Santa Croce

La Guida - I quattro container rimangono al Pronto Soccorso fino alla fine dell’emergenza

Cuneo – I quattro moduli container della Protezione Civile, pagati dalla Fondazione Crc, rimangono ancora montati nel cortile interno del Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Croce, fino ad emergenza sanitaria terminata. Poi resteranno nella disponibilità del Coordinamento Territoriale della Protezione Civile per altre necessità.
Il punto sulla situazione dei quattro moduli costruiti appositamente e montati nella notte del 14 novembre scorso per collegare la sala d’attesa del Pronto Soccorso con il nuovo reparto Covid grazie ai volontari della Protezione Civile che ne hanno curato anche il trasporto e il posizionamento è stato fatto direttamente in Fondazione Crc nella seduta del Cda che ha ricevuto una delegazione del Coordinamento Territoriale del Volontariato di Protezione Civile di Cuneo e dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo  per illustrare come sono stati utilizzati, in questi mesi di emergenza Covid-19, i container acquistati con il contributo di 35 mila euro messo a disposizione dalla Fondazione nel mese di ottobre.
Erano presenti per il Coordinamento Territoriale del Volontariato di Protezione Civile Cuneo Roberto Gagna (presidente), Franco Deluca (vice presidente vicario), Giovanni Bonino e Marcellino Peretti (vice presidenti), Cristiano Marengo (segretario generale) e per l’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle: Paola Arneodo, responsabile del Servizio Tecnico, e Giuseppe Lauria, responsabile Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso.
“L’Ospedale Santa Croce ha affrontato in questi mesi in prima linea l’emergenza Covid-19, grazie al grande lavoro e alla passione di tutti gli operatori – ha detto Lauria – La collaborazione e il supporto della Protezione Civile e della Fondazione CRC hanno permesso di adeguare le nostre strutture, per accogliere in modo sicuro e curare al meglio i malati di Covid-19. Un messaggio di speranza per l’inizio del nuovo anno, ormai alle porte”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente