La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 23 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Cuneo ancora 251 positivi e 188 persone in isolamento domiciliare

L'appello del sindaco alla prudenza e al rispetto delle regole per il Capodanno, quando saranno anche vietati botti e fuochi d'artificio

La Guida - A Cuneo ancora 251 positivi e 188 persone in isolamento domiciliare

Cuneo – Si è svolta oggi, mercoledì 30 dicembre, l’ultima riunione del 2020 del Coc, il Centro operativo comunale, che ha diramato i dati aggiornati sulla situazione epidemiologica in città.
A Cuneo le persone attualmente positive al Covid-19 sono 251 e 188 sono i cittadini in isolamento domiciliare.
Il numero dei decessi correlati al virus continua a crescere, toccando quota 130, di cui 31 solamente nel mese di dicembre.
Dall’inizio dell’epidemia i contagi accertati da Coronavirus nel capoluogo risultano essere 3.185 e 2.804 sono le persone finora guarite.
“Nel fare gli auguri a tutti per il nuovo anno – ha dichiarato il sindaco, Federico Borgna – mi sento di ricordare quanto più che mai adesso sia importante tenere atteggiamenti responsabili. Non possiamo permetterci di abbassare la guardia neanche nella notte di San Silvestro. Le cene e le feste alle quali siamo stati abituati negli anni scorsi quest’anno sono vietate. Festeggiamo nelle nostre case, con i nostri famigliari e rimandiamo a più avanti, quando le circostanze ce lo consentiranno, l’incontro con amici e parenti”.
Per il fine settimana e in particolare per le giornate del 31 dicembre e del 1° gennaio saranno rinforzati i servizi di controllo delle Forze dell’ordine coordinate dalla Prefettura, che vedranno la partecipazione anche della Polizia locale.
Si ricorda, inoltre, che un’ordinanza del sindaco vieta l’utilizzo di fuochi d’artificio, petardi, mortaretti e artifici esplodenti per i giorni 30 e 31 dicembre e 1° gennaio.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente