La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 13 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Incentivo della Regione per il rientro al lavoro dopo la maternità (video)

Scade al 31 dicembre il termine per presentare le domande per “RI.ENTR.R.O.”, l'intervento della Regione per sostenere il rientro lavorativo delle donne dopo la maternità

La Guida - Incentivo della Regione per il rientro al lavoro dopo la maternità (video)

Torino – Si chiama Ri.Ent.R.O. e significata “Rimanere Entrambi Responsabili e Occupati” l’intervento della Regione Piemonte cofinanziato con il Fondo Sociale Europeo che prevede l’erogazione alla madre lavoratrice di un incentivo una tantum finalizzato a “premiare” il rientro al lavoro dopo la maternità, anche in caso di adozione o affidamento di minore, qualora il papà lavoratore dipendente del settore privato, fruisca del congedo parentale per minori in situazione di grave disabilità.

Il bando, che si concluderà nel 2020 ha due finalità: sostenere il rientro lavorativo delle donne dopo la maternità, considerato l’alto numero di mamme che rinunciano al lavoro dopo la nascita di un figlio o di una figlia, e incoraggiare la condivisione delle responsabilità di cura familiari tra mamme e papà.

Il valore dell’incentivo è di 200, 400 o 500 euro per ogni mese a seconda della tipologia di intervento.

La domanda deve essere inoltrata entro il 31 dicembre 2020. Gli incentivi verranno concessi fino a esaurimento delle risorse.

Per informazioni http://www.regione.piemonte.it/diritti/web/ pariopportunita/conciliazione-vita-lavoro

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente