La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Saper guardare dentro e tirare fuori

Un D’Avenia maturo torna a parlare di scuola con un romanzo che mostra la forza dei nomi

La Guida - Saper guardare dentro e tirare fuori

La scuola. Che nostalgia. La scuola vera, non quella della dad, ritorna nel nuovo libro di D’Avenia a dieci anni dal suo esordio letterario. Qui siamo in una classe-ghetto in cui sono stati inseriti tutti i casi disperati della scuola, guidata da un insegnante di scienze che ha perso la vista. E questa cecità è metafora di qualcosa di più profondo, perché Omero non ci vede ma finisce per capire gli alunni meglio degli altri professori. Omero inventa un modo tutto nuovo di fare l’appello, spinto dalla sicurezza che basti salvare ogni nome per riuscire a salvare il mondo, anche se questi nomi appartengono a ragazzi che nessuno prima è stato in grado di vedere. Omero riesce, con il suo modo di fare, a creare un rapporto intimo e duraturo con questi ragazzi arrivando a conoscerli fino in fondo. I dieci tramite le parole di Omero, della zia Patrizia, la bidella che tanto vuole bene a questi ragazzi, si fanno man mano conoscere con il loro retro di vite complicate in famiglie complicate che non sono fuori dal comune, sono ragazzi “normali” che nascondono un dolore profondo all’interno del loro animo. Ma sanno dare tanto, se solo ci si ferma ad ascoltarli un attimo. Ed è Omero che lo fa. Grazie la sua cecità non guarda solo l’apparenza ma riesce a scavare nell’interno del loro animo scoprendone tutte le debolezze, a dar loro fiducia e a creare un rapporto intimo che porta ognuno di loro a crescere e a maturare. Un libro diverso dai precedenti, molto più maturo che entra dentro e non è possibile dimenticarlo facilmente.

L’appello
di Alessandro D’Avenia
Mondadori
20 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente