La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’ex Ministro Livia Turco ricorda Mario Riu

Il 10 dicembre di cinque anni fa scompariva l'ex sindaco di Caramagna e vicepresidente della Provincia di Cuneo

La Guida - L’ex Ministro Livia Turco ricorda Mario Riu
Mario Riu

 

Cuneo – Il 10 dicembre di cinque anni fa moriva Mario Riu, che fu sindaco di Caramagna e vicepresidente della Provincia di Cuneo. A ricordarne oggi la figura e a portarne avanti gli ideali di solidarietà che animarono il suo impegno politico, oltre alla famiglia, è l’Associazione Mario Riu, fondata in sua memoria. In questi anni il sodalizio ha istituito un premio da conferire a persone, enti o associazioni che si siano distinti per il loro contributo alla solidarietà sociale, all’accoglienza dei migranti, al dialogo e alla solidarietà tra i popoli nel solco del pensiero e dell’azione politica di Riu.
Nelle prime tre edizioni, erogando oltre 6.000 euro, sono state premiate più di dieci realtà, singole persone, collettivi, amministratori, studenti e, non da ultimo, anche migranti, che nel territorio provinciale si sono distinti per azioni di solidarietà, accoglienza ed inclusione. Purtroppo l’emergenza sanitaria in corso non ha consentito il regolare svolgimento dell’edizione 2020 e l ‘Associazione dà ora appuntamento al 2021.
In questo anniversario, all’amico e compagno di tante battaglie per una società più equa e più giusta rivolge però un pensiero Livia Turco, già Ministro della Solidarietà Sociale e poi della Salute, oggi presidente dell’Associazione Nilde Iotti: “Caro Mario – afferma Livia Turco – quanto sarebbero state preziose la tua inventiva e la tua generosità in questo tempo duro di Coronavirus. Ti vedo accanto ai tuoi cittadini, telefonare a casa agli anziani per sapere come stanno, organizzare la solidarietà per le persone in difficoltà. Il tempo passa, caro Mario, ma il tuo esempio resta scolpito nel nostro cuore. E noi continuiamo a volerti bene.”

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente