La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 1 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È mancata Anna Maria Busso, ex direttrice Caritas di Saluzzo

Donna attenta e premurosa verso gli altri, impegnata a fondo nel volontariato. I suoi funerali sabato mattina a Sampeyre

La Guida - È mancata Anna Maria Busso, ex direttrice Caritas di Saluzzo

Sampeyre – Nella Casa di riposo San Giuseppe è mancata Anna Maria Olivero vedova Busso. Aveva 86 anni ed era una persona molto conosciuta nel Saluzzese per il suo lungo impegno nel volontariato. A dare il triste annuncio sono il genero Ezio, i nipoti Martina con Martin e il piccolo Noè, Luca con Ilaria, la cognata, i nipoti e parenti tutti. Anna Maria Busso dal 2000 al 2009 era stata direttrice della Caritas di Saluzzo. Era stata anche responsabile del gruppo Unitalsi di Saluzzo per i pellegrinaggi a Lourdes. Aveva dovuto affrontare la dolorosa prova della morte dell’amata figlia Fulvia: un dolore enorme che l’aveva profondamente segnata. Nel 1995, era stata candidata a sindaco per il centrosinistra a Saluzzo e era stata consigliere comunale fino al 1999. Il Vescovo emerito di Saluzzo, monsignor Giuseppe Guerrini: “Anna Maria era una persona eccezionale, che sapeva mettere insieme forza e determinazione, abbinandole a dolcezza e delicatezza. Capace di tanti gesti di premura verso le persone in difficoltà. La Diocesi a lei deve molto”. I suoi funerali si svolgeranno sabato 12 dicembre alle 10, nella parrocchiale di Sampeyre. Il Rosario questa sera venerdì 11 alle 20, nella medesima parrocchiale.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente