La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 3 agosto 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Peveragno dà l’addio a Maria Dutto, sarta e calzolaia

Con il marito Giuseppe Botto aveva gestito dal 1947 al 1982 il calzaturificio in piazza Pietro Toselli

La Guida - Peveragno dà l’addio a Maria Dutto, sarta e calzolaia

Peveragno – Con la scomparsa all’età di 98 anni di Maria Dutto, avvenuta nella tarda mattinata di oggi sabato 5 dicembre alla casa di riposo Don Giacomo Peirone dove risiedeva da alcuni anni, il
paese perde una figura importante della propria storia recente. Apprezzata sarta, insieme al marito Giuseppe Botto aveva gestito dal 1947 al 1982 il calzaturificio in piazza Pietro Toselli, nei locali
che oggi ospitano il “Caffè la Saletta”. Un periodo durante il quale i coniugi Botto avevano creato artigianalmente i primi sandali peveragnesi in pelle per donna. “Una persona di rara dolcezza e disponibilità – la ricorda Germana Dutto responsabile della casa di riposo comunale – punto di riferimento non solo per gli altri ospiti, ma per tutto il personale. A lei si devono gran parte dei lavori che in occasione del Natale e della sagra della fragola di giugno mettevamo in vendita, per la raccolta fondi a favore della struttura: cuscini, tovaglie, centrini e coperte”. E proprio alle realizzazione delle coperte di lana per i bambini orfani del Lago Vittoria in Kenya, si è dedicata fino all’ultimo. Nel 2018, nell’ambito della 622a fiera di Sant’Andrea, aveva ricevuto il premio dall’associazione dei commercianti peveragnesi, dedicato ai decani della categoria, che avevano superato gli ottant’anni di età. Lascia il figlio Tonino, titolare della Tipolitografia Europa di Cuneo, la nuora Anna, i nipoti Alessio e Federica e quattro pronipoti.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente