La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 20 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Fiera Fredda, ecco tutti gli appuntamenti online

Da sabato 5 a martedì 8 dicembre tante occasioni per scoprire la cucina della lumaca

La Guida - Fiera Fredda, ecco tutti gli appuntamenti online

Borgo San Dalmazzo – È stato definito il programma degli eventi web organizzati in occasione della 451ª Fiera Fredda con l’intento di ricordare e rinnovare l’appuntamento per il 2021, quando la Fiera, come tutti auspicano, potrà tornare dal vivo.
L’Ente Fiera e il Comune, insieme ad altre realtà come il Consorzio della lumaca, Confartigianato ed alcuni imprenditori locali, hanno organizzato un programma che coinvolga tutto il territorio e dia visibilità in un momento difficile a più realtà possibili, dando vita ad “Aspettando la 452ª Fiera Fredda”.
Non sarà possibile assistere a nessun evento di quelli in programma “in presenza”, ma solo online tramite le pagine social dell’Ente Fiera Fredda.
Si parte sabato 5 dicembre alle 14.30 con l’inaugurazione, in collegamento dal cortile di Palazzo Bertello. Alle 15.30 dalla sede della Ditta Astec di Borgo San Dalmazzo, tavolo di confronto su: “Risvolti della pandemia da Covid sulle produzioni tipiche locali – Analisi e prospettive”, evento organizzato dalla Comunità Slow Food della Chiocciola di Borgo e Valli e inserito negli eventi di Terra Madre. Intervengono il Comune di Borgo San Dalmazzo, l’associazione Ente Fiera Fredda della Lumaca di Borgo San Dalmazzo, Slow Food, Fondazione Crc, Camera di Commercio, Atl, Confartigianato, Confcommercio, Dulcioliva e la Fattoria dell’Aglio. Modera e conduce Paola Berta Gula. Nell’ambito dell’incontro, lo chef Gabriele Vallati del ristorante Amunse di Borgo San Dalmazzo preparerà un piatto di chiocciole con i prodotti tipici del territorio.

Domenica 6 dicembre alle 10 Laboratorio del cioccolato in compagnia di Ivo Enrici e Diego Siccardi, di Dulcioliva; il pasticcere Daniel Serale, del ristorante Le Lanterne; sarà ospite il maestro pasticcere Giuseppe Gagliardi. Un appuntamento golosissimo, per scoprire i segreti del cioccolato e del panettone artigianale! In collegamento Giovanna Chionetti, presidente Associazione Amici del Cioccolato.

Ancora domenica 6, ma alle 16, diretta con Debora e Barbara Soldà, del ristorante Ligure, per un viaggio alla scoperta dei Crouset al sugo di funghi porcini e… lumache! Conduce Paola Berta Gula.

Lunedì 7 dicembre, dalle 11, appuntamento con il Ristobar 40 e Fabrizio Messineo, chef delle passate edizioni della Fiera Fredda, che racconterà uno dei piatti principi della Fiera Fredda: le lumache al verde. Alle 16.30 Show Cooking con la Comunità Slow Food della chiocciola di Borgo e Valli: gli chef del Consorzio della Chiocciola, Andrea Audisio della Ruota 2 di Andonno, Luca Politano del ristorante Da Politano di Fontanelle e Renzo Spada del ristorante Da Renzo di Aisone racconteranno la lavorazione della chiocciola e come vengono preparati alcuni piatti tradizionali. Conduce Paola Berta Gula

Martedì 8 dicembre, alle 11, lo chef Luca Politano, del ristorante Da Politano di Fontanelle, esalterà alcune delle eccellenze piemontesi, preparando le squisite Lumache porro e nocciola e ai carciofi. Dalle 16 alle 17 lo chef Gabriele Vallati, del ristorante Amunse di Borgo San Dalmazzo, propone il piatto Lumache, zafferano e blu di mucca. Dalle 17 alle 17.30 salotto di chiusura.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente