La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 19 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Frode fiscale milionaria nel cuneese con fatture false

Fatture inesistenti per due milioni di euro per almeno 400 mila euro di Iva dovuta e mai pagata, la scoperta nel braidese società di componenti meccaniche

La Guida - Frode fiscale milionaria nel cuneese con fatture false

Cuneo – Una frode fiscale da due milioni di euro è stata scoperta dalle Fiamme Gialle della Granda. I Finanzieri del Gruppo di Bra hanno individuato una complessa frode cosidetta “carosello” con fatture false, al termine di una verifica fiscale nei confronti di una società operante nella produzione di componenti meccanici. Il maggiore fornitore della società verificata, era un evasore totale, un soggetto economico sprovvisto di una reale sede operativa e di una minimale struttura organizzativa d’impresa (locali, uffici, punti vendita, magazzini, attrezzature, personale dipendente), idonea a legittimare il volume d’affari attestato dalle fatture emesse, che ha sistematicamente omesso la presentazione delle dichiarazioni annuali dei redditi e dell’Iva e il versamento delle imposte dovute. La frode è stata perpetrata inserendo nella catena commerciale un’impresa nazionale, risultata essere evasore totale, tra il fornitore comunitario non residente (con sede in Romania) e la società verificata destinataria della merce, mediante l’emissione e l’utilizzo difatture per operazioni inesistenti per 2 milioni cui corrisponde un’Iva dovuta al fisco di circa 400 mila euro.
Il caso è ora in mano alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, mentre pr il recupero dell’Iva all’Agenzia delle Entrate di Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente