La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 19 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È morto Enrico Catelli, lutto nel mondo del volontariato

Già responsabile dei pionieri della Croce Rossa e vice presidente del Comitato di Borgo, nel 2018 è stato nominato Cavaliere della repubblica. Aveva 69 anni ed era stato tra i volontari nel post alluvione a Limone

La Guida - È morto Enrico Catelli, lutto nel mondo del volontariato

Borgo San Dalmazzo – “Il nostro caro amico Enrico Catelli ci ha lasciato. La polmonite da Covid lo ha portato via questa sera (mercoledì 2 dicembre, ndr). Onori a un grande Uomo, Cavaliere della Repubblica, che ha dedicato la vita al lavoro, alla famiglia, al volontariato e al Corpo Militare della Croce Rossa”.

Con queste parole pubblicate sulla pagina Facebook il Comitato della Croce Rossa di Borgo ha annunciato la morte di Enrico Catelli, 69 anni, molto attivo nel volontariato della Croce Rossa e in altri ambiti: nominato Cavaliere della Repubblica nel 2018, è stato responsabile dei pionieri della Croce Rossa Italiana, vice presidente del comitato della Croce Rossa di Borgo San Dalmazzo e responsabile NAAPro del Corpo Militare del comitato borgarino, oltre che membro dell’associazione nazionale Alpini di San Rocco Castagnaretta.

Originario di Olgiate Comasco, si era trasferito nel cuneese dopo il servizio militare, entrando all’Istituto Grafico Bertello di Borgo (poi legatoria Canale) dove era diventato responsabile della programmazione e dell’ufficio acquisti. Appassionato di ciclismo, aveva fatto della Croce Rossa la sua seconda casa, occupandosi tra l’altro anche del gruppo Pionieri, per avvicinare i giovani al volontariato. Era anche membro attivo dell’Associazione Nazionale Alpini e della corale “Mario Liprandi con cui teneva apprezzati concerti nelle chiese e nelle case di riposo. Ancora ultimamente aveva preso parte agli interventi di soccorso durante e dopo l’alluvione di inizio ottobre in val Vermenagna. In tanti in queste ore lo ricordano sulla pagina Fb della Croce Rossa: “Il sorriso era il suo biglietto da visita, una bella persona, sempre pronta a trovare la soluzione giusta”.

Sposato con Susanna Musso e papà di Katia e Stefano, abitava a San Rocco Castagnaretta.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente