La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 19 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ritorno al successo con dedica per la Bosca San Bernardo

Le gatte, sotto 1-2 e in svantaggio nel quarto set, rimontano e si impongono al tie-break sulla Banca Valsabbina Millenium Brescia

La Guida - Ritorno al successo con dedica per la Bosca San Bernardo

Cuneo – La Bosca San Bernardo Cuneo torna ad assaporare il gusto della vittoria dopo tre battute d’arresto consecutive grazie al successo al tie-break sulla Banca Valsabbina Millenium Brescia nel recupero dell’ottava giornata di campionato. Coach Pistola nel sestetto iniziale schiera Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Strantzali schiacciatrici, Zannoni libero. Brescia cerca il break, portandosi prima sul 4-6 e poi sull’8-10, ma le padrone di casa non si lasciano sorprendere, trovando l’ennesimo aggancio sul 17-17. Sul 20-20 dentro Giovannini per Strantzali, poi Turco per Signorile ed è proprio la neoentrata a mettere a segno il 22-20. L’errore in attacco di Cvetnic e un muro di Ungureanu consegnano alle biancorosse il primo set ball, che si concretizza grazie a un errore in attacco di Berti (25-20). Nel secondo set Cuneo si porta sul 13-10, ma il time-out di Mazzola porta frutti tra le ospiti, che rientrano in campo vogliose di riscatto, tanto da realizzare il controsorpasso (14-15). Le locali tornano in vantaggio (19-18), grazie a un ace di Signorile, la sfida resta in equilibrio e l’esito del secondo parziale si decide ai vantaggi: una pipe di Nicoletti e un ace di Jasper valgono l’1-1 (24-26). Il terzo set vede le ospiti trovare subito il guizzo decisivo (1-3), costringendo la Bosca San Bernardo a inseguire per tutto il parziale, senza riuscire ad agganciare le avversarie. Sul 19-23 un attacco di Cvetnic e un muro di Nicoletti valgono il sorpasso (20-25). Con Giovannini in campo per Ungureanu il quarto set resta in equlibrio fino al 9-9, Brescia trova l’allungo con Cvetnic e un’infrazione di Stranztali, Cuneo reagisce trascinata da Zakchaiou, protagonista del sorpasso, mentre Ungureanu firma il +2 (14-12). Zakchaiou e Bici tengono le avversarie a distanza di sicurezza, Ungureanu traccia la via verso il pareggio (22-18) per poi mettere a segno due ace consecutivi (25-18). Il tie-break vede Cuneo per due volte in fuga (4-1, 7-4), ma rimontato dalle avversarie. Due errori di Nicoletti valgono il primo match-point annullato dalle leonesse, ma un attacco di Bici e un ace di Candi chiudono i conti sul 16-14 e regalano alla Bosca San Bernardo Cuneo un successo da due punti con dedica per Degradi.

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO 3

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2

(25-20, 24-26, 20-25, 25-18, 16-14)

Bosca San Bernardo Cuneo: Bici 16, Turco 1, Giovannini 5, Candi 13, Strantzali 13, Signorile 1, Zannoni (L), Zakchaiou 19, Ungureanu 14. N.e. Fava, Gay, Stijepic. Allenatore: Pistola.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Bechis 2, Jasper 22, Pericati, Cvetnic 12, Parlangeli (L), Biganzoli, Berti 18, Veglia 4, Decortes, Nicoletti 14. N.e. Angelina, Sala, Bridi, Botezat. Allenatore: Mazzola

Classifica: Imoco Volley Conegliano 36 (12-0); Igor Gorgonzola Novara 25 (9-2); Saugella Monza 25 (9-3); Savino Del Bene Scandicci 24 (8-3); Reale Mutua Fenera Chieri 15 (5-3); Il Bisonte Firenze 14 (5-7); Delta Despar Trentino 13 (4-6); Bosca S.Bernardo Cuneo 12 (5-6); Vbc Èpiù Casalmaggiore 12 (4-7); Zanetti Bergamo 10 (3-8); Unet E-Work Busto Arsizio 10 (3-7); Bartoccini Fortinfissi Perugia 9 (3-8); Banca Valsabbina Millenium Brescia 8 (1-11).

* tra parentesi le partite vinte-perse

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente