La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 27 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Reti ferma neve sopra i paravalanghe della strada per Sant’Anna di Valdieri

Progetto approvato dalla Provincia avrà bisogno dell'elicottero per il trasporto materiali

La Guida - Reti ferma neve sopra i paravalanghe della strada per Sant’Anna di Valdieri

Cuneo – Cinque file di reti ferma neve in quota e un’asta nivometrica visibili dal piano stradale, per la valutazione dell’accumulo nevoso in quota. È quanto si andrà a fare sulla strada provinciale 2121 della valle Gesso, tra il bivio per Entraque e la frazione San Lorenzo di Valdieri. Più precisamente l’intervento sarà nel tratto compreso tra il bivio per Entracque in località “Peradritta”  e Sant’Anna di Valdieri dove si trovano tre paravalnghe (sarà un inetrvento in quota a circa 1.350 metri al km 0+400).
Le reti fermeranno in alto la massa nevosa che per la quantità, superati i paravalanghe, tende a depositarsi in grandi accumuli che vanno ad invadere la sede stradale, provocando l’interruzione del transito veicolare, con conseguenti forti disagi per le popolazioni residenti in valle e per i frequentatori della valle. Il progetto esecutivo, redatto dall’ingegnere del Settore Viabilità di Cuneo e Saluzzo Simone Nicola, è stato approvato nei giorni scorsi e prevede una spesa totale di 550.000 euro di cui 385.000 euro per l’esecuzione delle lavorazioni previste. Il cantiere per la realizzazione delle fondazioni delle strutture in progetto, nonché il montaggio dovrà avvenire con l’ausilio di elicottero per trasporto materiali perché le aree di montaggio si trovano su un pendio con inclinazione di circa 35° e risultano irraggiungibili da mezzi meccanici alternativi. Con le eventuali economie di gara si valuterà la possibilità di installare un sistema di controllo e monitoraggio automatico dei quantitativi di neve in quota cioè una stazione di monitoraggio nivometeorologico automatica, dotata di nivometro, termometro ed anemometro.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente