La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 28 novembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Medici e infermieri: la Regione cerca personale anche oltre confine

Manifestazione d'interesse della Regione per personale medico e infermieristico extracomunitario con permesso di soggiorno che intenda esercitare in via temporanea sul territorio regionale. A Vercelli in arrivo 34 medici e infermieri dalla Cina

La Guida - Medici e infermieri: la Regione cerca personale anche oltre confine

Piemonte – La Regione Piemonte lancia una manifestazione d’interesse per il reclutamento di personale medico ed infermieristico che intenda esercitare in via temporanea sul territorio regionale la professione conseguita in Italia o all’estero e regolata da specifiche direttive dell’Unione Europea, in attuazione di quanto consentito dal Decreto “Cura Italia”.
Un’opportunità normativa particolarmente utile in un contesto come quello attuale in cui è urgente la necessità di reperire personale sanitario.

“Con questa manifestazione di interesse estendiamo la possibilità di avvalerci della collaborazione di professionisti provenienti da qualunque parte del mondo, purchè in possesso del permesso di soggiorno per motivi di lavoro – spiega l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi – Nelle nostre aziende sanitarie già oggi lavorano medici provenienti da Cuba, San Salvador, Messico e Brasile. Nella prima fase dell’epidemia abbiamo avuto la collaborazione preziosa di medici della Brigata cubana nelle Ogr e a Vercelli stanno per arrivare 34 medici e infermieri dalla Cina. In questa fase stiamo facendo tutto il possibile per garantire che al nostro sistema non venga a mancare il personale necessario a gestire l’epidemia, tanto che abbiamo chiesto aiuto di nuovo a Cuba e alla Cina ed ogni contributo, da qualunque parte del mondo arrivi, è il benvenuto”.

I requisiti previsti dalla manifestazione d’interesse per i medici sono: laurea, eventuale specializzazione, abilitazione all’esercizio della professione, certificazione di iscrizione all’Ordine o Albo professionale in Italia o nel paese di provenienza.
Per gli infermieri: titolo di studio abilitante alla professione; certificazione di iscrizione all’Ordine o Albo professionale in Italia o nel paese di provenienza.
Per i cittadini non UE è richiesto anche il permesso di soggiorno che consente di lavorare.

Le candidature dovranno essere presentate mediante procedura telematica, attiva 24 ore su 24, da qualunque postazione internet, sul sito https://aslcittaditorino.iscrizioneconcorsi.it/

L’avviso rimane aperto per tutto il perdurare dell’emergenza Covid. Gli interessati, in possesso dei requisiti, saranno inseriti in un elenco a disposizione delle Aziende sanitarie.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente