La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 23 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Accoltella l’ex convivente e la figlia di quest’ultima: condannato

Otto anni, 4 mesi e 10 giorni di carcere per l'uomo che il 6 luglio del 2019 si scagliò contro le due donne a Villanovetta di Verzuolo

La Guida - Accoltella l’ex convivente e la figlia di quest’ultima: condannato

Cuneo – È stato giudicato con rito abbreviato ieri, giovedì 19 novembre, al Tribunale di Cuneo M.E.R., l’uomo  residente a Manta che il 6 luglio del 2019 accoltellò la sua ex convivente e la figlia 20enne di quest’ultima. L’uomo era stato arrestato in flagranza di reato; dopo essersi recato a Villanovetta di Verzuolo dove vivevano le due donne, M.E.R aggredì la figlia della sua ex compagna colpendola più volte con un coltello al petto e alla schiena davanti alle figliolette. La donna era riuscita ad arrivare fino al balcone e chiedendo aiuto si è calata sul balcone sottostante per sfuggire all’aggressore. Le grida della donna avevano intanto attirato l’attenzione degli altri condomini e della madre della ragazza che in quel momento era fuori casa. Appena la vide l’uomo le si avventò contro ferendola al collo con lo stesso coltello mentre le ripeteva che sua figlia era morta. Grazie all’aiuto dei vicini, l’uomo è stato fermato e subito arrestato dai Carabinieri che erano intervenuti sul posto. Le due donne, che avevano riportato ferite gravi ma fortunatamente non in pericolo di vita, vennero subito soccorse e curate all’ospedale. Davanti al giudice Sabrina Nocente e al pubblico ministero Alberto Braghin, l’uomo difeso dall’avvocato Chiaffredo Peirone ha chiesto il rito abbreviato ed è stato condannato alla pena di 8 anni quattro mesi e dieci giorni di carcere.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente