La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 1 marzo 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo dà l’addio ad Agnese Molinengo

Fino al 1988 aveva gestito la storica gastronomia di piazza Martiri della Libertà

La Guida - Borgo dà l’addio ad Agnese Molinengo

Borgo San Dalmazzo – Agnese Ballatore vedova Molinengo, 91 anni, è mancata alla casa di riposo San Giuseppe di Caraglio di cui era ospite da alcuni anni. Le sue condizioni si sono aggravate nell’ultima settimana e non si è più ripresa. Originaria di San Vitale di Busca, era molto conosciuta a Borgo dove aveva gestito per una trentina d’anni, insieme al marito Giuseppe, una storica salumeria/gastronomia nella centralissima piazza Martiri, a fianco dell’attuale bar Central. In poco tempo i Molinengo si erano guadagnati la stima di una vasta clientela: tra i prodotti più ricercati i salumi di alta qualità, la pasta fresca e i cappelletti fatti a mano. L’attività era proseguita fino al 1988, quando l’esercizio venne rilevato da Aldo e Carla Bernardi. Vedova da quasi 25 anni, Agnese Molinengo lascia la figlia Ivana, ex dipendente della Provincia, il figlio Imerio, promotore finanziario, 6 nipoti e 6 pronipoti, oltre alla sorella Marisa. Nel 2018 era mancato il figlio Fulvio, ex consigliere e assessore comunale, a lungo Segretario Generale della Fondazione Crc. I funerali si svolgeranno venerdì 20 novembre alle 14.30 nella chiesa di San Dalmazzo, il rosario viene celebrato questa sera (giovedì 19 novembre) alle 19 nella stessa chiesa.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente