La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 30 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il sindacato contro la scelta di inviare infermieri dalle Asl nelle case di riposo

Mancano gli infermieri, mancano un po' ovunque, in ospedali, nella sanità del territorio e nelle case di riposo

La Guida - Il sindacato contro la scelta di inviare infermieri dalle Asl nelle case di riposo

Cuneo – Mancano gli infermieri, mancano un po’ ovunque, in ospedali, nella sanità del territorio e nelle case di riposo. In diversi casi le Asl hanno scelto di inviare durante il regolare orario di lavoro alcuni infermieri a svolgere attività nelle Rsa. Ma las celta ha fatto insorgere il sindacato degli infermieri.
“Si tratta di un’impostazione sbagliata da parte delle aziende, che dovrebbero scegliere gli infermieri da inviare nelle Rsa, spiegando la natura dell’incarico che verrà svolto, che va scelto su base volontaria, facendo ricorso alle prestazioni aggiuntive e assolutamente non durante il normale orario di lavoro – dice il segretario regionale Nursing Up Piemonte, Claudio Delli Carri – È una palese violazione del contratto da parte di alcune aziende sanitarie del Piemonte. Va redatta una sorta di manifestazione d’interesse, in cui specificare la struttura in cui sarà necessario andare, quale sia il compito che verrà affidato, quale sia il grado di pericolosità in cui si opererà, da sottoporre agli infermieri i quali liberamente e non in modo coercitivo potranno scegliere di aderire o meno a tale proposta con l’utilizzo delle prestazioni aggiuntive. Prestazioni che vanno pagate almeno a 50 euro l’ora. Non si può derogare da questa prassi, l’alternativa è esporsi a situazioni che palesemente violano il contratto nazionale di lavoro, con le eventuali conseguenze del caso”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente