La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pneumatici invernali dal 15 novembre, i gommisti sono aperti

Obbligo di "gomme" adatte alla stagione fredda, la chiusura delle attività non coinvolge questo servizio, legato alla sicurezza della circolazione stradale

La Guida - Pneumatici invernali dal 15 novembre, i gommisti sono aperti

Cuneo – Tra dieci giorni, il 15 novembre, scatta l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali (oppure con “attrezzature idonee alla marcia su neve e su ghiaccio”, ad esempio le catene), fino al 15 aprile del prossimo anno. C’è quindi ancora qualche giorno per adeguare i veicoli (l’arco di tempo prevede la deroga di un mese prima del 15 novembre e di un mese dopo il 15 aprile, con obbligo di pneumatici estivi dal 15 maggio), per far fronte a ordinanze che riguardano le principali direttrici di traffico, su un territorio montano e pedemontano come quello cuneese.
In queste settimane, la chiusura delle attività “non essenziali” non comprende i gommisti, che quindi continuano a essere aperti e a fornire il servizio di cambio gomme; in alcuni casi, c’è chi preferisce il “fai da te”, sostituendo in proprio le gomme.
“Il provvedimento ha validità soltanto durante le precipitazioni nevose o in condizioni di fondo stradale sdrucciolevole, sino alla completa pulizia del manto stradale”, ricorda la Provincia in una nota, che sottolinea anche l’importanza della sicurezza stradale e che i tratti interessati sono contrassegnati da specifica segnaletica. “Lungo le strade statali e autostrade sono in vigore le direttive ministeriali che prevedono l’obbligo di pneumatici da neve e catene dal 15 novembre al 15 aprile 2021 – ricorda ancora l’ente -. L’obbligo riguarda, in provincia di Cuneo, anche le strade statali 28 del Colle di Nava, da Fossano a Ormea; 20 del Colle di Tenda da Borgo San Dalmazzo fino a Limone; statale 21 del Colle della Maddalena (da Roccasparvera al confine); la statale 231 di Santa Vittoria da Asti a Cuneo (frazione Madonna dell’Olmo)”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente