La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 23 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Maltempo, venerdì arriva lo stato di emergenza per il Piemonte

Ad annunciarlo l'onorevole Chiara Gribaudo dopo la Commissione Ambiente a cui ha partecipato il capo della Protezione Civile Borrelli

La Guida - Maltempo, venerdì arriva lo stato di emergenza per il Piemonte

Cuneo – “Oggi ho partecipato ai lavori della Commissione Ambiente per l’audizione al capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, che ha dichiarato di aver presentato al Consiglio dei ministri la dichiarazione di stato di emergenza. Gli ho chiesto personalmente se davvero la dichiarazione potrà essere approvata venerdì e me lo ha confermato ufficialmente. Si tratta di un’ottima notizia per i nostri territori che così inizieranno a ricevere risorse per ripristinare le infrastrutture e iniziare davvero a rialzarsi dopo l’alluvione. Grazie ad Angelo Borrelli e a tutti coloro che stanno lavorando per questo da tre settimane”. Lo ha dichiarato la vice capogruppo del Pd alla Camera Chiara Gribaudo. “Lo ribadisco però ancora una volta: sulla linea Cuneo-Nizza continuano a viaggiare fino a Tenda solamente i treni merci e non i treni passeggeri, quando invece ci sono lavoratori e non solo che avrebbero bisogno di utilizzare la ferrovia al posto delle strade distrutte dal maltempo. Non ho ancora capito se la Regione voglia intervenire su questa infrastruttura, ma il potenziamento dei treni è urgente e non più rinviabile. Dobbiamo approfittare di questa emergenza per cambiare la mobilità della Granda e rilanciare definitivamente la ferrovia come mezzo privilegiato in valle Vermenagna e come collegamento internazionale”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente