La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si possono segnalare in Regione i danni da alluvione

Disponibili indicazioni e moduli per le comunicazioni da parte dei cittadini e delle imprese, nell'attesa che sia riconosciuto lo stato di emergenza

La Guida - Si possono segnalare in Regione i danni da alluvione

Torino – Nell’attesa che venga riconosciuto lo stato di emergenza, così come richiesto dal presidente Alberto Cirio, sono state pubblicate dalla Regione Piemonte le linee guida per la comunicazione, da parte dei cittadini e delle imprese, dei danni subiti a seguito dei recenti eventi alluvionali.
Le segnalazioni andranno effettuate tramite appositi moduli (modello B1 per le abitazioni private e modello C1 per le attività economiche e produttive), scaricabili dal sito Internet della Regione, al link https://www.regione.piemonte.it/web/temi/sviluppo/danni-alluvione-prime- indicazioni-per-cittadini-imprese.
Per le aziende agricole sarà necessario compilare il modulo C1 Agricoltura, attenendosi alle indicazioni fornite nel documento. Tale forma di sostegno è aggiuntiva rispetto alla procedura di segnalazione dei danni per il comparto agricolo, prevista dalla normativa vigente del Fondo di solidarietà nazionale in agricoltura.
I moduli, debitamente compilati, andranno poi depositati presso l’Ufficio Protocollo del Comune, che provvederà successivamente a trasmettere i dati all’ente regionale.
Il Comune di Limone Piemonte segnala che chi non avesse possibilità di stampare la documentazione, potrà fare richiesta di copie cartacee all’Ufficio Protocollo del Comune, aperto al pubblico dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente