La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Maxiemergenza della Regione: a Levaldigi s’inaugura una nuova struttura

Oggi, sabato 17 ottobre, alle 16, si presenta il “Field Hospital” Emt 2

La Guida - Maxiemergenza della Regione: a Levaldigi s’inaugura una nuova struttura
L'ospedale da campo allestito in Mozambico dalla missione piemontese

L’ospedale da campo allestito in Mozambico dalla missione piemontese

Levaldigi – Sarà inaugurato oggi, sabato 17 ottobre, alle 16, presso lo scalo aeroportuale di Levaldigi, il nuovo “Field Hospital” Emt 2 della Regione Piemonte. Alla cerimonia sono attesi il presidente della Regione Alberto Cirio ed il presidente della Provincia di Cuneo, Federico Borgna.
Gli Emt – Emergency Medical Teams – sono strutture sanitarie da campo specificatamente organizzate per operare in caso di catastrofe in varie parti del mondo.
Ne esistono di tre tipi. Gli Emt 1 sono più semplici e facili da trasportare: vi si possono effettuare trattamenti di urgenza per feriti e malati critici, che sono sottoposti a triage e poi a cure di stabilizzazione, cui segue un’ospedalizzazione in strutture più attrezzate.
Gli Emt 2, invece, sono più grandi e dotati, oltre che di un ambiente per somministrare cure “rianimatorie”, anche di una sala operatoria per interventi chirurgici d’urgenza; dispongono, quindi, di un laboratorio analisi e di apparecchi radiologici e radiografici. Queste strutture possono anche ricoverare i propri pazienti (fino a 20), purché non necessitanti di terapia intensiva, e offrire assistenza ostetrica e pediatrica.
Infine, gli Emt 3 sono veri e propri ospedali da campo, nei quali si possono praticare interventi chirurgici anche non urgenti. Dispongono di una maggiore capacità di diagnosi strumentale e di laboratorio analisi, di un reparto di terapia intensiva e della possibilità di ricoverare e assistere fino a 100 pazienti, anche con speciali esigenze terapeutiche.
La struttura che sarà inaugurata a Levaldigi, di livello 2, disporrà anche di quattro posti letto di terapia intensiva e con essa la Maxiemergenza della Regione Piemonte si pone all’avanguardia non solo in Italia, ma anche in Europa.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente