La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Buco di Viso chiuso per l’inverno

La chiusura a scopo protettivo dell'accesso dal lato francese è stata disposta con 5 giorni d’anticipo rispetto allo scorso anno

La Guida - Il Buco di Viso chiuso per l’inverno
Crissolo – Ha chiuso oggi (martedì 13 ottobre), con 5 giorni d’anticipo rispetto allo scorso anno, il Buco di Viso. La chiusura stagionale dell’accesso dal lato francese, effettuata a scopo protettivo per evitare che la neve si accumuli nel tunnel ostruendo il passaggio, è stata disposta dagli operai forestali del Settore Tecnico di Cuneo della Regione Piemonte, d’intesa con il Parco del Monviso e il Parc naturel régional du Queyras.

“Il Buco di Viso è una risorsa importante per il nostro territorio – ricorda il Presidente del Parco del Monviso, Gianfranco Marengo – e per questa ragione abbiamo investito in passato per la sua messa in sicurezza e continuiamo a lavorare, di concerto con altri partner che ringrazio per la collaborazione, affinché esso sia mantenuto in perfetta efficienza”.
“Il sentiero da Pian Mait e dalle casermette in su è completamente gelato e quindi è sconsigliabile a tutti salire fino al Colle delle Traversette” commenta il responsabile tecnico delle Squadre Forestali, Stefanino Agù che, insieme a 4 colleghi ha curato la chiusura del tunnel. Nella zona è già caduta la prima neve autunnale.

La riapertura per la prossima stagione escursionistica avverrà presumibilmente tra i mesi di giugno e luglio, in base alle condizioni meteo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente