La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 29 novembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I binari tra Limone e Tenda sono pronti ma i treni ancora no

Ripristinata da RFI la tratta tra le due località transfrontaliere

La Guida - I binari tra Limone e Tenda sono pronti ma i treni ancora no

Nella foto un mezzo di RFI a Vievola impiegato il ripristino della tratta Limone- Tenda

Limone – I treni tra Limone e Tenda possono viaggiare. RFI (Rete ferroviaria italiana) ha terminato i lavori di ripristino del tronco ferroviario per il transito in sicurezza dei convogli. La loro partenza, tuttavia, non è ancora stata programmata. Ma a stare alle innumerevoli e autorevoli dichiarazioni della priorità del collegamento su rotaia delle due cittadine transfrontaliere è possibile che la tratta venga ripristinata a breve. Per i treni, tra la stazione di Tenda e la galleria Branego a valle di Vievola, c’è un punto critico, da monitorare, a causa dei danni dell’alluvione. Nel tratto di circa 200 metri i convogli dovranno passare alla velocità massima di 10 km/h. Si aspetta ora il via al transito da parte di Trenitalia, SNCF e Regione Piemonte.

Avanzano rapidamente i lavori anche sul versante francese. Gli interventi eseguiti nei giorni scorsi hanno permesso la circolazione di navette tra Breil – Fontan e Saint Dalmas (sud). Quest’ultima è una fermata provvisoria sui binari perché la stazione non è ancora raggiungibile. È prevista nei prossimi giorni la sistemazione di una rotaia provvisoria per attivare lunedì 19 il servizio per i viaggiatori tra Breil e Saint Dalmas (sud).

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente