La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un milione di euro per l’emergenza alluvione

Disponibile sul sito della Lvia il bando rivolto a enti pubblici, enti del terzo settore e soggetti non profit della provincia di Cuneo e del sud del Piemonte

La Guida - Un milione di euro per l’emergenza alluvione

Cuneo – Scade venerdì 30 ottobre il termine ultimo per la presentazione delle richieste di contributo sul bando “Emergenza Alluvione 2020”, promosso dalla Lvia.
A disposizione di enti pubblici, enti del terzo settore e soggetti non profit della provincia di Cuneo e del sud del Piemonte, un plafond di un milione di euro stanziati, per un importo di 500.000 euro ciascuno, dalla Fondazione Crc e dalla Ubi Banca (Gruppo Intesa Sanpaolo).
L’iniziativa è volta a fronteggiare le conseguenze degli eventi alluvionali del 2 e del 3 ottobre scorsi che hanno colpito duramente molte aree del territorio piemontese, le quali ora hanno la necessità di ripristinare in tempi rapidi i servizi essenziali, mitigare i danni subiti e tornare progressivamente alla normalità.
La Lvia si impegna a dare riscontro alle domande pervenute entro pochi giorni dalla ricezione delle stesse, secondo i criteri specificati nel bando, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Il bando, con la documentazione richiesta, è disponibile sul sito www.lvia.it.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente