La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Raggiunta l’intesa per il salvataggio della Mahle di Saluzzo

L'accordo, dopo mesi di trattative, prevede il trasferimento alla Imr di tutti i 266 lavoratori e il mantenimento dei siti produttivi di La Loggia e Saluzzo

La Guida - Raggiunta l’intesa per il salvataggio della Mahle di Saluzzo

Saluzzo – Raggiunta l’intesa per il salvataggio della Mahle di La Loggia e di Saluzzo. L’accordo tra le organizzazioni sindacali, le Rsu, la direzione Mahle e la Imr è stata trovato oggi (venerdì 9 ottore) durante un incontro presso la sede dell’Unione Industriale di Torino. L’intesa, dopo mesi di trattative, prevede il trasferimento di tutti i 266 lavoratori della Mahle alla Imr e il mantenimento dei siti produttivi di la Loggia e Saluzzo. Nel corso del primo semestre del 2021 riprenderanno le attività produttive con il progressivo rientro dei lavoratori sino al completo assorbimento di tutti gli attuali addetti. Prevista inoltre l’applicazione a tutti i lavoratori del Contratto collettivo nazionale del lavoro Metalmeccanici industria e le tutele dell’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori ante Jobs Act. “Si tratta di un accordo positivo, raggiunto dopo le lotte dei lavoratori e lunghe trattative, che prevede un processo di reindustrializzazione finalizzato al mantenimento di tutti i posti di lavoro – commentano Bruno Ieraci, responsabile Mahle per la Fiom di Torino e Pierandrea Cavallero responsabile Mahle per la Fiom di Cuneo -. Tale intesa dovrà essere naturalmente verificata sino alla completa realizzazione del piano industriale allegato all’accordo”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente