La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 4 dicembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Toselli, dal 20 novembre si ritorna a teatro

In fase di definizione la nuova stagione che proporrà 10 spettacoli con capienza ridotta. Quest’anno niente abbonamenti stagionali

La Guida - Toselli, dal 20 novembre si ritorna a teatro

Cuneo – Prenderà il via il 20 novembre la nuova stagione del Teatro Toselli promossa dal Comune di Cuneo in collaborazione con Piemonte dal Vivo che, nel rispetto della normativa anti Covid, proporrà dieci date a capienza ridotta. Per quest’anno niente abbonamenti e molto probabilmente biglietti in vendita quasi solo in modalità online, con un riguardo particolare ai possessori di voucher relativi alla scorsa stagione. 

“La macchina organizzativa è in moto ma le complessità organizzative sono tante e insieme a Piemonte dal Vivo abbiamo preferito prendere tempo per presentare una stagione che, oltre ad essere all’insegna della sicurezza, abbia anche una solida base di programmazione – afferma l’assessora alla Cultura, Cristina Clerico -. La situazione è in continua evoluzione e ogni giorno sono necessarie nuove valutazioni pertanto stiamo ancora ragionando sulle date mentre restiamo in attesa di capire se a livello regionale saranno sbloccate le capienze. La normale capienza nominale del Toselli è di 580 posti ma secondo la normativa Covid, attuata la valutazione sui congiunti, ad oggi potremmo riempire fino a 190 sedie. In un incontro avvenuto nelle scorse settimane si era prospettata a livello regionale la possibilità di sfruttare fino alla mezza capienza dei posti che per noi significherebbe arrivare a circa 270 persone, potendo così confermare anche la presenza di alcune compagnie teatrali. Quest’anno, per evitare code e assembramenti, vorremmo vendere i biglietti solo online, senza però  dimenticarci di quella parte di pubblico analogico che da sempre cerchiamo di accontentare. Questa nuova modalità sarà fattibile però solo nel caso in cui la capienza verrà aumentata. Se i posti restassero 190 il sistema non sarebbe in grado di gestire le isole familiari. Come Amministrazione, avremo poi un’attenzione particolare nei riguardi di coloro che sono in possesso di voucher relativi alla scorsa stagione e per evitare di ritrovarci con spettacoli annullati e biglietti già acquistati abbiamo fatto due scelte per la stagione 2020/2021: i biglietti saranno acquistabili in tempi più brevi, tali da evitare il più possibile annullamenti tra il momento della vendita e quello dello spettacolo. Inoltre non saranno previsti abbonamenti. Ci scusiamo con i tanti affezionati ma la volontà è quella di garantire la massima serietà e questo purtroppo non dipende solo da noi ma da una situazione emergenziale che è in continua evoluzione. Un’altra difficoltà è legata  alla scelta delle compagnie ospiti. Oltre alla solita valutazione di fattibilità tecnica, dobbiamo verificare che ogni spettacolo possa essere realizzato entro i limiti delle norme anti contagio”.

La programmazione della stagione sarà resa pubblica a breve; per accedere al Toselli sarà obbligatorio indossare  la mascherina e rispettare il distanziamento sociale e le norme igienico sanitarie.

Fotografia di Loris Salussolia

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente