La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 23 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Impianti di riscaldamento, da giovedì 15 si potrà accendere

Fino al 15 aprile del prossimo anno, con il limite massimo di 14 ore giornaliere. Proseguono anche i controlli sugli impianti termici

La Guida - Impianti di riscaldamento, da giovedì 15 si potrà accendere

Cuneo – Da giovedì 15 ottobre è possibile attivare gli impianti di riscaldamento negli edifici della Granda, mentre per le zone montane e pedemontane non ci sono limiti di tempo ed è possibile accendere durante tutto l’anno. Entrano in vigore le previste 14 ore giornaliere fino al 15 aprile 2021. Lo rende noto la Provincia, con una nota diffusa oggi (giovedì 8 ottobre).
Con l’avvio della stagione autunnale proseguono anche i controlli sugli impianti termici da parte del personale tecnico dell’Arpa (Agenzia regionale protezione ambientale), incaricato dalla Provincia. Coloro che saranno oggetto di ispezione saranno avvisati con raccomandata postale e con un preavviso di almeno dieci giorni.
Il nuovo sistema di controlli, avviato l’anno scorso, attua la normativa nazionale in base alla quale la Regione Piemonte ha emanato le disposizioni regionali in materia di accertamento e ispezione degli impianti termici, confermando le Province quale autorità competente sul territorio. La Provincia di Cuneo ha deciso, per la programmazione e lo svolgimento di tali controlli, di avvalersi dei tecnici Arpa. Si ricorda che, da ormai dieci anni, è obbligatorio su tutto il territorio regionale, il sistema di autocertificazione degli impianti termici denominato “bollino verde”. Periodicamente, tramite la piattaforma informatica Catasto degli impianti termici (Cit), deve essere trasmesso alla Regione Piemonte, il rapporto di controllo di efficienza energetica dell’impianto stesso.
Le informazioni per il cittadino relative alla corretta gestione degli impianti termici, dai periodi di accensione alle periodicità con cui effettuare la manutenzione e il controllo dell’efficienza energetica e delle prestazioni ambientali, sono raccolte in un vademecum realizzato dalla Regione, disponibile e consultabile sul sito dell’ente.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente