La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una donna sul sellino racconta le sue emozioni

Tutto ciò che le donne vogliono sapere sulla bici e non osano chiedere lo dice “Pedalando in rosa”

La Guida - Una donna sul sellino racconta le sue emozioni

Il piacere di scrivere e comunicare le proprie emozioni per l’autrice sembra equivalere al piacere di pedalare. Si può accostare in questo modo questo libretto agile e sbarazzino che apertamente confessa di non avere pretese tecniche, mentre invita dal profondo del cuore a salire sul sellino per provare nuove semplici emozioni.Dunque già a livello di contenuti, l’autrice si tiene ben lontana dallo sciorinare percorsi, tappe, difficoltà altimetriche e quant’altro serve per una pedalata che si rispetti: 25 chilometri è il minimo storico, ma anche in quei “pochi” chilometri si può rintracciare tutto il sapore della conquista, della soddisfazione per una meta raggiunta.
Una lettura leggera con punte di divertita ironia e altre di saggia autoironia, di feroce sarcasmo e di umana comprensione verso chi la meta se la conquista col sudore.
Tutto assolutamente vero, tutto vissuto fino in fondo, raccontato non tanto sul filo della memoria quanto cavalcando l’onda delle emozioni.
Infatti i ricordi si affastellano quasi in modo disordinato, tanto che più di una volta l’autrice si deve richiamare al nocciolo della questione.Invece lascia libertà assoluta a ciò che ha provato, a cominciare dalla scoperta che il mondo cuneese è pieno di salite. Una scoperta faticosa, ma non certo disarmante per lei che dal Polesine, dove il paesaggio è tutto piatto e tutti vanno in bici, si trova trapiantata a Entracque.
Senza assolutamente nulla togliere alle guide classiche, che infarciscono i percorsi di punti tappa, rilevamenti altimetrici, consigli tecnici, l’autrice a queste rimanda riservando per se stessa racconti, commenti, segnalazioni nati dall’assidua frequentazione delle strade.
Se qualche consiglio le scappa è solo perché frutto di esperienza e desiderio di condivisione. Procede dunque per sovrapposizione di esperienze e comunica emozioni vissute sul sellino della bici da corsa: niente mountain bike dalle ruote “grasse”, tanto meno e-bike, un’offesa al sacrosanto sudore della conquista.

 

Pedalando in rosa
di Maddalena Veronese
Primalpe
10 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente