La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Carrù allagamento in frazione Reculata

Rientrate le famiglie evacuate. Ripristinato il traffico veicolare

La Guida - A Carrù allagamento in frazione Reculata

Carrù – La piena del fiume Tanaro è giunta inesorabile anche a Carrù non risparmiando la zona più fragile del paese, quella di frazione Reculata non nuova a queste problematiche. Una piena di 3-4 ore in cui l’acqua ha scavalcato l’argine uscendo dolcemente dall’alveo fino a raggiungere le abitazioni. Nelle prime case il livello di allagamento è salito fino a mezzo metro provocando danni ingenti ai privati. Le famiglie evacuate sono già rientrate per mettersi al duro lavoro di pulizia del residuo limaccioso lasciato e fare la conta dei danni nei propri interni. “Gli interventi sviluppati da Aipo a suo tempo hanno effettivamente sortito l’effetto voluto – dice Bruno Calleri, capogruppo della Protezione Civile di Carrù e neo amministratore appena eletto nel mandato dell’avvocato Nicola Schellino – se non ci fosse stata questa protezione sicuramente oggi della Reculata non ci sarebbe più traccia. Ieri siamo stati impossibilitati per ovvie ragioni ma adesso andremo a verificare il tratto di argine risultato basso dove l’acqua nonostante tutto, si è fatta spazio. Chiederemo, dopo il sopralluogo, un intervento di rinforzo e di messa in sicurezza su quel punto particolare da parte di Aipo. Le strade adesso sono state riaperte tranne ancora in direzione di Monchiero nel tratto di Lequio Tanaro”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente