La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 23 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Solo parole o progetti per le persone senza fissa dimora?

Una tavola rotonda voluta dai Salesiani venerdì 2 ottobre alle 21. A confrontarsi il direttore generale dell'Asl Cn1 Brugoletta, il sindaco Borgna, il questore Ricifari e il mondo del terzo settore

La Guida - Solo parole o progetti per le persone senza fissa dimora?

Cuneo – Venerdì 2 ottobre alle ore 21, nella Sala della comunità Cinema Teatro Don Bosco a Cuneo si tiene un incontro di confronto sulla questione migranti e senza fissa dimora. Una tavola rotonda con i rappresentanti delle istituzioni che hanno competenza su questo tema per promuovere un processo di dialogo e confronto finalizzato a delle sinergie progettuali. Un confronto con le realtà del terzo settore che lavorano da tempo sulla questione. Un confronto che arriva anche dopo le polemiche seguite agli sgomberi del Movicentro e all’estiva ordinanza sindacale antibivacco con tanto di Daspo.

Si confronteranno sul tema il direttore generale dell’Asl Cn1 Salvatore Brugoletta (in sostituzione dell’assessore regionale alla sanità Luigi Genesio Icardi che non potrà essere presente), il sindaco di Cuneo Federico Borgna; il questore di Cuneo Emanuele Ricifari; il delegato per la pastorale migranti della diocesi di Cuneo e Fossano don Flavio Luciano, il segretario generale Cgil Cuneo Davide Masera, Sandro Durando presidente di Confcooperative, la presidente della cooperativa Momo Elisa Gondolo e un rappresentante della Coldiretti. Porterà il suo saluto anche il vescovo di Cuneo e Fossano monsignor Piero Delbosco. Porteranno la loro esperienza anche tre migranti che lavorano nel cuneese e che vivono la condizione di senza tetto.

L’ingresso è libero, aperto a tutti fino a completamento dei posti disponibili secondo disposizioni Covid-19. Verrà trasmesso online sul canale youtube Sale Cuneo e in diretta Tv dal Gruppo Rete 7 su Piemonte + (canale 110 del digitale terrestre).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente