La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 28 gennaio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I volti deformati alla Bacon di Luca Giordana

Fino a domenica 4 ottobre arte conntemporanea nell'antica chiesa di Santa Maria del Monastero

La Guida - I volti deformati alla Bacon di Luca Giordana

Manta – Luca Giordana è un’artista cuneese che oggi vive a Somano un piccolo Comune tra le colline dell’Alta Langa. La sua ricerca pittorica, iniziata da autodidatta spazia tra figurativo e astratto e soprattutto risente di echi della sua lunga esperienza musicale.
Fino al 4 ottobre nella bellissima Chiesa di Santa Maria del Monastero, l’Associazione Culturale Idearte, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Manta, ha voluto una sua mostra dal titolo “+conuclei” che nasce appositamente per lo spazio: una chiesa del secolo XI, il primo luogo di culto di Manta ed è uno dei più antichi monumenti cristiani del Piemonte sud-occidentale, che diventa luogo dell’arte contemporanea, e non è la prima volta.
Giordana crea un’opera/installazione dando vita ad una fusione di luci e ombre in un’unica entità. Ciò che l’artista vuole rappresentare in questo contesto, non vuole essere la rappresentazione di una pura illustrazione della realtà, ma vorrebbe far riflettere sulla possibilità di creare immagini che sono la concentrazione stessa della realtà; certamente individuabile in una sintesi di sensazioni. “Il tutto può essere leggibile come una profonda interpretazione della ricerca dell’opera di Francis Bacon, alla quale l’artista si ispira. Un fenomeno quindi di osmosi dei due modi di vedere, simili ma contrari quasi come fosse un fenomeno biologico del sincizio, cioè la fusione di due o più cellule tra loro, con la formazione di una sola cellula multinucleata”. E così presenta i suoi volti deformati con le grandi orecchie da Topolino, i buchi epr gli occhi, i colori delle bocche, segni che passano si visi, li stravolgono e li riformano.

Fino al 4 ottobre sabato e domenica 15,30/18,30 o su appuntamento telefonico 338.3525585

 

Luca Giordana nasce nel 1968 e inizia a dipingere da autodidatta nel 1990, dedicandosi per 10 anni alla pittura astratta ed informale. Inizia ad interessarsi all’aspetto figurativo dipingendo la serie intitolata “Donne Inarmi”, 60 tele, di dimensioni 1x1m, dedicate all’universo femminile. La sua ricerca espressiva intreccia in continuazione figurativo e astratto. Per anni ha seguito un atelier di pittura all’interno di un centro per ragazzi por-tatori di handicap, nel quale ha realizzato un laboratorio di favole e pittura. Nel 1999 partecipa, come pittore/interprete, alle riprese del film “Tandem” di Lucio Pellegrini, di-stribuito da Medusa. Nel 2008 realizza Brilliant, una mostra presso la galleria Atelier di Monique Dupong, a Lucca. In tale occasione presenta il suo lavoro discografico “Elan”, frutto di una lunga frequentazione musicale parallela all’attività di pittore. Realizza i suoi lavori nello studio di Somano, in piena Langa.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente