La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 21 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Gabrielli a Cuneo per l’intitolazione della Questura a due poliziotti (video)

"Quando una comunità si cura delle memoria di uno di noi, è il segno più profondo e positivo del nostro essere"

La Guida - Gabrielli a Cuneo per l’intitolazione della Questura a due poliziotti (video)

Cuneo – Un momento intenso, carico di commozione e gratitudine: in Questura l’intitolazione della piazzetta a Raimondo Usmiani e del palazzo a Sergio Zucco, nella mattinata di oggi (mercoledì 23 settembre), ha visto protagonista il Capo della Polizia e direttore generale della pubblica sicurezza, il Prefetto Franco Gabrielli, che con il Questore di Cuneo Emanuele Ricifari, il sindaco Federico Borgna e i familiari di questi due poliziotti ha scoperto le targhe dedicate alla loro memoria. Dopo un momento privato di Gabrielli con i familiari (per Zucco la moglie, la figlia, la madre e il fratello, per Usmiani la famiglia di un nipote), si è svolta la cerimonia di fronte alla Questura.
Il Questore ha voluto ringraziare quanti hanno collaborato per rendere possibile l’iniziativa, in un percorso avviato da tempo e molto sentito, molto personale per tutti gli uomini e le donne della Polizia di Stato sul territorio.
Il sindaco ha sottolineato che “due persone oggi ricevono giusta memoria e che riflettono i valori della cuneesità, cioè il senso del dovere e un profondo attaccamento ai valori della libertà”.
Anche il Capo della Polizia ha voluto ringraziare quanto è stato fatto a Cuneo per ricordare queste due figure di testimoni della Resistenza e del senso del dovere: “Quando una comunità si cura delle memoria di uno di noi, è il segno più profondo e positivo del nostro essere. Non siamo un potere lontano, abbiamo valori condivisi e ci sentiamo parte della comunità. Noi esistiamo perché siamo a servizio della comunità che siamo chiamati a tutelare”.
Gabrielli ha voluto dedicare un pensiero a ciascuno dei due poliziotti commemorati: “Sergio Zucco ci ricorda che il nostro mestiere è complicato e pericoloso, che è ben più di un mestiere ma richiede coinvolgimento, rispetto e passione che sono alla base del nostro ‘esserci sempre’. Raimondo Usmiani è portatore di un ulteriore insegnamento, perché anche a 75 anni di distanza questo Paese non ha ancora maturato una memoria condivisa”. (foto e video di Fabrizio Brignone).

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente