La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 25 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muore Egidio Invernizzi, fondatore della Inalpi Spa

Giovedì i funerali a Moretta del padre di una delle realtà più importanti del mondo lattiero caseario non solo piemontese

La Guida - Muore Egidio Invernizzi, fondatore della Inalpi Spa

Moretta – È morto a 83 anni Egidio Invernizzi fondatore delle Latterie Inalpi una delle realtà più importanti del mondo lattiero caseario non solo piemontese. I funerali si terranno giovedì 24 settembre alle 10,30 presso il piazzale del Cimitero di Moretta e la camera ardente allestita presso lo stabilimento di via Cuneo 38 dalle 10,30 alle 19 di domani mercoledì 23 settembre.
“Ha avuto una vita ricca di gioie e soddisfazioni, costruita e vissuta con passione, dedizione e determinazione giorno per giorno – dice la nota dell’azienda -. Non ha mai scelto strade semplici, e dove molti si sarebbero fermati e accontentati, lui ha saputo ascoltare il suo cuore e, certo delle sue capacità, ha fatto scelte in controtendenza e perfino rivoluzionarie. Guidato da valori solidi, ha avuto due grandi amori che lo hanno accompagnato lungo tutta la sua vita: la sua famiglia e il lavoro”.
Nato a Ozzero in provincia di Milano, proveniente da una delle più antiche e storiche famiglie lattiero casearie della Valsassina, Egidio Invernizzi, è uno dei padri fondatori di Latterie Inalpi: fin da ragazzo lavora nel settore ma terminata ragioneria si iscrive alla scuola Lattiero casearia di Lodi per poi girare per lavoro Olanda, Danimarca, Baviera e perfino il Canada, e a 22 anni è ammesso alla “Milkrei Schule” in Baviera, dove ottiene il titolo di Molkrai Master. A 25 anni viene assunto alla Locatelli, e arriva a Moretta a seguito dell’acquisizione di Locatelli da parte di Nestlè. A Moretta conosce e sposa Anna Sapino, sua futura moglie e poi vi fa ritorno nel 1966 con un capannone e un camioncino la ditta Egidio Invernizzi, apre i battenti dell’azienda con la moglie Anna, con Wanda, sorella di Anna e il cognato, Silvano Barattero. Inalpi è oggi una solida realtà industriale, conosciuta e presente sul territorio piemontese, in Italia e a livello internazionale.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente