La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 25 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Regione, 1000 dipendenti rientrano in ufficio

Da ottobre tornano ad occupare le proprie scrivanie dirigenti, direttori e alti profili

La Guida - Regione, 1000 dipendenti rientrano in ufficio

Torino – Un altro passo verso un graduale ritorno alla normalità e verso una reale ripartenza dopo la pandemia. La Regione Piemonte ha annunciato che dal mese di ottobre torneranno a lavorare in presenza nei suoi uffici un migliaio di persone, su un totale di circa 3.000 dipendenti.
A sedere nuovamente alle proprie scrivanie saranno un centinaio tra dirigenti e direttori e 900 lavoratori che occupano posizioni operative e alte professionalità. A questi si aggiunge il 50%  del personale dipendente non dirigente già in presenza, mentre il restante 50% proseguirà l’attività con formule di smart working che consentono, comunque, di lavorare in presenza uno o più giorni la settimana.
La decisione è stata assunta con l’obiettivo essere più operativi in quei servizi alla cittadinanza nei quali la presenza assicura una maggiore efficienza rispetto ad una gestione da remoto.
Da non sottovalutare anche l’impatto economico che il rientro di mille persone nelle sedi di lavoro può portare alle attività dell’indotto.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente