La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 21 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pista ciaclabile su corso Nizza, si lavora sul lato Stura

Iniziati i lavori questa volta a salire da piazza Europa a piazza della Costituzione e i cuneesi sperano siano più veloci dell'altro lato

La Guida - Pista ciaclabile su corso Nizza, si lavora sul lato Stura

Cuneo – Come da calendario dei lavori annunciato nelle settimane estive sono inziati i lavori per la pista ciclabile su corso Nizza lato Stura. Dopo l’apertura, avvenuta solo in parte, della pista ciclabile sul lato Gesso, che tanti lamentano essere a zig-zag e non dritta, ma è stata una scelta per diminuire la velocità dei ciclisti, aumentare la sicurezza, permettere alle fermate dei bus di essere direttamente a bordo strada con la pista che gira intorno, è inizito il lavoro sul lato opposto, questa volta in maniera inversa da quella precedente, cioè partendo da piazza Europa per arrivare a via Einaudi e piazza della Costituzione. Si è iniziato da piazza Europa e per ora si è arrivati a corso Galileo Ferraris, e i cuneesi sperano che il cantiere, dopo l’esperienza dall’altro lato del corso, sia più rapido e con meno ostacoli e disagi.

Anche sul lato Stura si allarga il marciapiede di circa 80 centimetri per ottenere un percorso ciclabile ma anche una parte di percorso pedonale in affiancamento alla nuova pista. Questo comporta la rimozione dei parcheggi per le auto sui marciapiedi a lisca di pesce lungo tutto quel tratto di corso Nizza, che verranno messi paralleli al marciapiede, dove possibile.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente