La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Piemonte rimodula e potenzia l’Unità di Crisi

Attivata una specifica area funzionale dedicata alla scuola. Al Commissario generale si affiancano due coordinatori per la gestione delle politiche sanitarie e l’area giuridico-amministrativa

La Guida - Il Piemonte rimodula e potenzia l’Unità di Crisi

Torino – L’Unità di crisi costituita lo scorso 22 febbraio per fronteggiare l’emergenza coronavirus in Piemonte sarà rimodulata e potenziata per affrontare le complessità dei prossimi mesi, a cominciare dal controllo e monitoraggio del sistema scolastico, a cui sarà dedicata una specifica area funzionale. Al commissario generale Vincenzo Coccolo continueranno a fare capo il coordinamento dell’Unità di crisi e i rapporti con il Governo, lo affiancheranno due coordinatori per la gestione delle politiche sanitarie e per l’area giuridico-amministrativa.

La gestione delle politiche sanitarie sarà affidata a Carlo Picco, in qualità di direttore del Dirmei, il Dipartimento interaziendale Malattie ed Emergenze infettive. L’area di gestione delle politiche sanitarie avrà 17 aree funzionali e un coordinatore per ciascuna di esse. L’area giuridico-amministrativa sarà guidata invece dall’ex pm Antonio Rinaudo e avrà 5 aree funzionali: accanto al coordinamento legale si occuperà della scuola, degli stranieri e della popolazione senza fissa dimora, delle carceri e dei comizi elettorali. Al Commissario generale faranno capo, invece, direttamente le due aree funzionali della Protezione Civile e della Comunicazione istituzionale.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente